Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Countdown per la Monte-Carlo Fashion Week

Giunta alla quinta edizione, quest'anno premierà, tra le altre, Chiara Boni e Naomi Campbell. 

di Redazione |

Il Principato di Monaco scalda i motori per il Grand Prix F1 di Monte-Carlo, ma anche per un altro importante evento internazionale: la Monte-Carlo Fashion Week. Organizzata dalla Chambre Monégasque de la Mode e giunta alla quinta edizione, la MCFW© andrà in scena dall’1 al 3 giugno.

L’appuntamento si apre con il Fashion Awards Ceremony & Gala Dinner, in programma giovedì 1 giugno negli affascinati spazi del leggendario Museo Oceanografico del Principato di Monaco. Durante la serata verranno annunciate le vincitrici degli MCFW Fashion Awards 2017. Quest’anno saranno premiate la stilista italiana Chiara Boni (nella foto un’immagine della sfilata spring/summer 2017 di La Petit Robe); la modella, attrice, produttrice Naomi Campbell; Tatiana Santo Domingo Casiraghi e Dana Alikhani, creatrici del brand di moda etica Muzungu Sisters; e la giovane e talentuosa fotografa di moda Nima Benati.

La MCFW 2017 dedica uno spazio di rilievo alla creatività italiana, con Chiara Boni – La Petit Robe che apre le sfilate di giovedì 2 giugno, e Flavio Castellani, romantico e audace brand che chiuderà la manifestazione facendo sfilare capi che saranno già disponibili nella vicina boutique della griffe a Saint Tropez.

Italiani sono anche alcuni dei giovani designer che porteranno a Monte-Carlo le loro creazioni, a conferma della vocazione della manifestazione di scoprire e dare rilievo a stilisti emergenti provenienti da tutto il mondo. L’isola di Panarea ha ispirato il brand di beachwear e accessori A’Biddikka creato da Giovanna Mandarano che sfilerà nella città monegasca insieme alle straordinarie lavorazioni dei pellami più preziosi made in Tuscany di Pisani Maura e alla raffinata collezione di Alessandro Angelozzi Couture.

Tra gli altri stilisti emergenti si segnala, dal Guatemala Thelma Spina che presenta una collezione ispirata alla civiltà Maya, dai Paesi Bassi Ivana B.V. che espone le sue borse couture, dalla Svizzera Savalieff che presenta i suoi gioielli scultorei, dalla Bielorussa Natasha Pavluchenko che presenta le sue creazioni fatte di dettagli neogotich, dalla Lapponia la stilista finlandese Mariela Pokka e dalla Turchia le sorelle Erza e Tuba. In scena anche il marchio Nordic Angels di Marketa Häkkinen creato dalla moglie di Mika Häkkinen, due volte campione del mondo di F1, che lancerà a Monte Carlo la sua prima collezione.

Darà il proprio contributo alla manifestazione anche l’Istituto Marangoni – Paris Fashion School attraverso le creazioni di quattro studenti che frequentano la sede parigina: Sainiya He (Cina), Ophélie Berton (Francia), Hélène Lennon (Francia) e Fatima Danielson (Svezia).

La Chambre Monégasque de la Mode ha inoltre siglato un'importante collaborazione con il grande magazzino Galeries Lafayette di Cannes: in occasione del 70° Festival di Cannes e della Monte-Carlo Fashion Week, i brand protagonisti dell’evento potranno beneficiare di un ulteriore momento di visibilità esponendo alcune delle loro creazioni nelle vetrine del rinomato shopping mall.