Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Così la moda ruba la scena al design

Inaugurato ieri lo store Armani/Casa in Corso Venezia a Milano. Oggi tocca a Fendi Casa in via Monte Napoleone. 

di Redazione |

Moda e design, un connubio vincente che conferma l’affinità tra due settori che sono anche i più rappresentativi e vitali del made in Italy. Le maison della moda che hanno un crescente business anche nell’arredo sono numerose, da Versace a Armani, da Fendi a Roberto Cavalli e moltissime altre. Ormai perfino le catene di fast fashion come Zara e H&M hanno creato le loro linee per la casa. E non c’è occasione migliore del Salone del Mobile (4-9 aprile) per esaltare questa vicinanza elettiva.

Così ieri sera (3 aprile), Re Giorgio ha inaugurato, dopo oltre un anno di lavori, il nuovo tempio dell’arredamento Armani/Casa. Quattro piani e 16 vetrine in Corso Venezia 14 a Milano, fino a non molto tempo fa indirizzo cult per gli appassionati di design visto che era l’unica sede in tutta Italia di De Padova. Quello appena inaugurato rappresenta una tappa importante per Armani. Con i suoi 1500 metri quadri di superficie lorda (1000 di superficie espositiva), si tratta del negozio di arredamento più grande del mondo per l’insegna home del brand, presente in 29 paesi con oltre una quarantina di punti vendita, tra cui quelli di Milano, Parigi, Londra, New York, Los Angeles, Miami, Tokyo, Shanghai e Pechino.

Si tratta di uno spazio modulare in grado di contenere l’intero universo Armani/Casa. Le novità della stagione – tra cui mobili, lampade, imbottiti e accessori – trovano posto al piano terra. Il piano mezzanino propone accessori, carta da parati e tessuti. Il primo piano presenta la collezione continuativa, dove limited edition si affiancano ai pezzi iconici. Al piano interrato, infine, si trovano l’esposizione di cucine e bagni. Insomma, tutto il mondo dell’arredo creato da Giorgio Armani dentro un unico edificio. Nato nel 2000, il business vanta numeri in crescita con un aumento del fatturato del 7 per cento nel 2016. E oltre alle collezioni di prodotti, Armani/Casa offre anche servizi di interior design sia a privati sia a property developers.

Inaugurazione oggi (4 aprile), in via Monte Napoleone, per Fendi Casa, una delle primissime maison della moda a essere entrata nel settore dell’arredamento. Si tratta del primo flagship store del brand, controllato dal gruppo Luxury Living guidato da Alberto Vignatelli che controlla anche Trussardi Casa.  

Oltre a Fendi Casa e Trussadi Casa, sarà presente in fiera anche Diesel Living, il brand di arredamento che fa capo al gruppo di Renzo Rosso. Lanciato nel 2008, vanta collaborazioni importanti con Moroso, Foscarini, Scavolini, Seletti e esporta i suoi prodotti in 80 paesi con un fatturato in crescita. Sono presenti inoltre gli stand di altri brand di moda tra cui Roberto Cavalli, Versace Home, Missoni Home, Borbonese. Moltissimi i brand di moda che partecipano alla settimana de design con eventi fuori salone, da Antonio Marras a Ermenegildo Zegna, da Pierre Cardin a Louis Vuitton. 

O bag, il marchio veneto di borse e accessori personalizzabili, propone, in occasione del salone del mobile, O joy, una lampada smart multisensoriale disegnata da Franco Driusso, e O eat, un portavivande coloratissimo. Si tratta di un anticipo di quella che sarà una vera e propria linea per la casa che verrà lanciata prossimamente.

Anche Twin Set debutta nell’arredo casa dopo aver siglato un accordo di licenza triennale con Somma 1867 (premium brand che fa capo al gruppo tessile Gabel) per la realizzazione della prima collezione per il letto e per il bagno. Una linea che debutta proprio oggi nello store di Milano di via Manzoni 34.  

 

Un altro brand tessile, Frette, partecipa al Fuorisalone 2017 con il progetto “#Frette7Rooms”: all’interno del palazzo storico che ospita la sede milanese del brand viene proposta una moderna interpretazione dei 7 vizi capitali attraverso un percorso di 7 stanze che trasporta gli ospiti in una galleria alternativa tra l’onirico e il reale, mettendo in risalto i prodotti Frette.