Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Yves Saint Laurent, fatturato sopra 1 miliardo

La stampa francese celebra Francesca Bellettini (nella foto), la manager italiana artefice del rilancio della maison. E che adesso punta a quota tre miliardi di ricavi.  

di Redazione |

La creatività italiana brilla nel tempio della moda francese. Francesca Bellettini è la manager che dal 2012 guida Yves Saint Laurent, iconica maison francese controllata da gruppo Kering guidato da Francois-Henry Pinault.

La griffe ha attraversato un periodo difficile in cui aveva perso identità e clienti. Dopo una radicale trasformazione, industriale oltre che stilistica, da qualche anno Yves Saint Laurent è tornata a brillare. Il 2016 è stato il sesto anno consecutivo di crescita dei ricavi, che negli ultimi anni sono saliti di circa il 20 per cento l'anno, fino ad arrivare a sfiorare, lo scorso dicembre 1,22 miliardi (+25,3 per cento rispetto all’anno precedente). Ottima anche la redditività con i margini operativi saliti lo scorso anno di quasi il 60 per cento a 269 milioni, con un’incidenza del 22 per cento sul fatturato.

Rilancio completato e obiettivo pienamente realizzato. Un avvenimento che la stampa francese ha salutato con entusiasmo. Le Monde ha dedicato alla manager italiana un articolo definendola “la donna che vale un miliardo” e attribuendole il successo della trasformazione del brand.

Un traguardo che proietta il gruppo verso nuove mete. Bellettini – laurea in Bocconi e un passato prima alla Goldman Sachs e poi da Prada, Helmut Lang e Bottega Veneta - ora punta dritto a quota tre miliardi di fatturato. Un obiettivo ambizioso ma alla portata del gruppo grazie anche al recente arrivo di Anthony Vaccarello come direttore creativo, al posto di Hedi Slimane, che la super manager definisce “l’uomo giusto” per raggiungere il target.