Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Morire da stupidi

Non si prendono 37 miliardi del Mes per non fare una brutta figura. Intanto la gente muore.

di Giuseppe Turani |

Si è soliti dire che questa è la più grave crisi degli ultimi 70 anni e viene gestita dalla peggioro classe politica degli ultimi 70 anni. E le cose, purtroppo, stanno esattamente così. Bisogna solo aggiungere che questi pessimi governanti sono stati tutti eletti dal popolo, e spesso con percentuali da paura. Il popolo, cioè, a volte sbaglia e in modo clamoroso. Nessuno lo ha obbligato a eleggere Crimi, la Lezzi, Buffagni, Di Maio, e gente simile.

Adesso c’è anche una situazione paradossale. Il Movimento 5 stelle dispone, sulla base delle ultime elezioni, dei più forti gruppi parlamentari. Ma in queste settimane il movimento grillino si sta sfaldando, un po’ per risse interne (questione di soldi) e un po’ perché gli elettori mostrano di averne un po’ le scatole piene di questi incapaci.

Però conserva forti posizioni nel governo.

La conclusione è che un movimento morente decide sul da farsi. Un movimento che forse alle prossime elezioni non ci sarà nemmeno più.

Per fare l’elenco delle stupidaggini dei grillini servirebbe un giorno intero. Basterà dire, in questa sede, che non si chiedono all’Europa i 37 miliardi, già pronti, del Mes. Sono disponibili a condizioni  molto vantaggiose, ma si lasciano lì per una questione ideologica: timori di controlli, di rendiconti, di osservatori. E un po’ anche per dire che siamo un grande paese che sa fare da sé: insomma, non  si ricorre al Mes perché è roba per paesi disastrati, come se l’Italia fosse la Biancaneve dei paesi europei e non un paese pieno di debiti e sull’orlo del collasso (già accumulati 100 miliardi di debiti in più a causa covid). “Se chiediamo il Mes tutti capiranno che siamo nei guai”, spiega il genio Di Maio, che evidentemente non legge giornali e non guarda la televisione, mentre si fa scorrazzare dall’autista sulla Audi 8 di servizio.

Incapaci, arroganti, testardi, ignoranti. Ma li ha eletti il popolo. La gente muore, ma noi ce li dobbiamo tenere.