Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Kiko conquista gli States

Dopo il successo dell'ultimo punto vendita a Manhattan, il brand italiano di cosmetici accelera l'espansione negli Usa. 

di redazione |

Con quasi 900 negozi in 18 nazioni e una piattaforma eCommerce che copre 36 paesi, Kiko Milano è l’unico brand italiano ad essere diventato un big internazionale della cosmesi. Prezzi contenuti per prodotti di qualità, packaging accattivante e negozi molto ben curati danno al consumatore l’impressione di acquistare un prodotto di fascia elevata. Questo il segreto del successo del gruppo che può contare anche su un ricco assortimento allineato con i trend di moda grazie a circa 1200 referenze quasi tutte prodotte in Italia.

La clientela tipica di Kiko va dai 14 ai 45 anni. Le più giovani sono attratte dai prezzi bassi, le donne un po’più mature, dai 25 anni in su, apprezzano invece la qualità e lo stile dei prodotti, ha spiegato Maria Rodal, direttore generale vendite di Kiko Milano, in una recente intervista al sito racked.com che ha dedicato un ampio servizio al gruppo italiano che sta diventando di casa anche negli Stati Uniti grazie a ben 28 punti vendita aperti nelle principali città. 

Presente negli Usa da un paio d’anni, Kiko Milano si è fatto notare e apprezzare la scorsa estate quando ha aperto un corner nel nuovo prestigioso shopping mall Westfiled World Trade Center a Manhattan. «È stata una tappa importante nella nostra ambiziosa crescita. Volevamo essere nella capitale del fashion. La risposta del mercato è stata positiva. Quindi ci espanderemo ancora più velocemente in altre aree strategiche» ha dichiarato al sito Maria Rodal senza però dare indicazioni più dettagliate sulle prossime aperture americane. Lo sbarco negli States è avvenuto un po’ in sordina. Dopo i primi due negozi nel New Jersey, il gruppo ha iniziato ad allargare il bacino aprendo a Miami, Las Vegas, Annapolis, Providence, Los Angeles, ecc.. fino al fortunato sbarco a New York. 

Kiko Milano fa parte del gruppo Percassi, lo stesso che ha aiutato famosi brand di moda a sbarcare in Italia, da Zara a Victoria’s Secret. Il brand è stato lanciato nel 1997, all’inizio solo presso i distributori all’ingrosso in 40 paesi. Il primo negozio in Italia ad insegna Kiko risale al 2005. Da lì in poi è stata un’escalation di inaugurazioni. Dal 2010 il gruppo ha iniziato anche l’espansione internazionale: Portogallo, Francia, Regno Unito, Russia, Svizzera e Austria per poi approdare negli Usa.