Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Stiliste per caso

L'ultima a lanciare una propria collezione di abbigliamento è l'attrice Gwyneth Paltrow. Prima di lei Alexa Chung, Gisele Bundchen e Victoria Beckham.

di Daniela Braidi |


(Nella foto in alto l'attrice Gwynet Paltrow. Sotto la modelle inglese Alexa Chung. In fondo Gisele Bundchen) 


Cantanti, attrici o modelle. Prima o poi arriva inesorabile l’attrazione fatale per il mondo della moda e la decisione di dare vita a una propria linea di abbigliamento. L’ultima a scendere in campo è Gwynet Paltrow. Proprio oggi sul sito Goop.com creato dall’attrice americana debutta un primo assaggio della sua nuova collezione: quattro capi “essenziali e senza tempo”: una giacca di ispirazione militare, un pantalone a gamba larga, una camicia jeans button-down e una borsa bianca.

Si tratta di una svolta per il sito, che propone già in vendita abbigliamento di fascia alta di altri designer, a cui da oggi si aggiungono anche i capi con il marchio Goop disegnati dall’attrice e realizzati in Italia con una lavorazione sartoriale e massima attenzione ai dettagli e alla qualità dei tessuti. Anziché un’intera collezione subito disponibile, Paltrow ha deciso che ogni mese saranno messi in commercio in esclusiva sul suo sito cinque nuovi capi. La moda è il trampolino più alto per l’attrice già premio Oscar per il film Shakespeare in love. All’inizio dell’anno ha lanciato anche Juice Beauty, una linea di prodotti per la cura della pelle, sempre sotto l’etichetta Goop, e ha debuttato in proprio anche nell’arredamento.

Anche la modella e conduttrice Alexa Chung ha annunciato il lancio di una propria linea di moda. Dopo essere diventata nell’ultimo decennio una delle maggiori influencer in campo fashion, e dopo aver collaborato con diversi brand di moda, tra cui Madewell e Eyeko, la modella inglese ha deciso di dare vita a una propria collezione denominata ALEXACHUNG, che dovrebbe arrivare in commercio il prossimo maggio. L’esperienza non le manca. Ad aprile di quest’anno ha curato una collezione per Marks & Spencer che è andata a ruba nel giro di pochi giorni e non sorprende che le sia stata chiesta una seconda collaborazione. La catena inglese ha confermato che sta lavorando con la Chung per una collezione invernale di 27 capi che saranno disponibili dal primo novembre.



Non poteva mancare Gisele Bundchen, che nonostante l’addio alle passerelle è ancora la modella più pagata al mondo secondo la classifica di Forbes. Negli ultimi 12 mesi ha guadagnato 30,5 milioni di dollari grazie anche alla sua linea di intimo, Gisele Bundchen Intimates (giselebundchenintimates.com) e ai sandali disegnati per il brand brasiliano Grendene.

L’emblema del successo resta però Victoria Beckham. L’ex pop star si è ritagliata uno spazio tutto suo nel mondo della moda dove oggi è una stilista affermata. I vestitini strizzati degli esordi hanno lasciato il posto ai volumi morbidi e destrutturati visti in questi giorni durante la New York Fashion Week. Una collezione elaborata anche sul fronte dei tessuti con capi in un velluto molto morbido e leggero che si adatta alle temperature estive. Nonostante lo scetticismo con cui fu accolta all’inizio della sua carriera, le sue sfilate sono diventate un punto di riferimento con Anne Wintour sempre in prima fila. Un buon auspicio anche per le sue nuove colleghe.