Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Officine del Lusso, propulsore del made in Italy

Aiuta le eccellenze italiane ad entrare nei grandi department stores del mondo.

di Daniela Braidi |

Aiutare i piccoli brand del lusso made in Italy a ritagliarsi uno spazio nei maggiori e più importanti department stores del mondo, da Harrod’s a Londra alla Galeries Lafayette di Parigi, fino ai grandi templi dello shopping nel Golfo Persico e in America Latina ma anche presso La Rinascente e nei numerosi stores Coin. È quello che si propone di realizzare Officine del Lusso, non un semplice agente né un distributore ma il primo e unico propulsore di mercato operante in Italia. Grazie alla sua presenza in Europa, America Latina e Golfo Persico, Officine del Lusso intende aiutare le aziende a conquistare nuovi mercati, aumentare il fatturato e valorizzare il brand. 

Tanto più in questi periodi di debolezza economica, allargare il bacino della clientela e crescere sui mercati esteri è una necessità imprescindibile per il made in Italy. In Italia ci sono tante piccole e medie aziende che realizzano prodotti di lusso. Spesso però sono orientate più al prodotto che al mercato. In sostanza, concentrano i loro sforzi sullo studio e sulla realizzazione del prodotto e sui materiali utilizzati riservando minore attenzione alla distribuzione. Al momento di portare i loro prodotti sul mercato, si affidano spesso ad agenti e distributori multimarca oppure partecipano direttamente alle fiere di settore in Italia o all’estero, magari realizzano un sito o alcune semplici pagine aziendali sui più importanti social. Manca quasi sempre, però, una comunicazione efficace, in grado di evidenziare la storia, la tradizione e la qualità dietro al prodotto. La conseguenza è che le tipiche aziende italiane medie del lusso sono piccole, finanziariamente asfittiche e con un brand sconosciuto (o quasi) sui mercati internazionali e questo nonostante il vero made in Italy sia richiesto in tutto il mondo.

Perché puntare proprio sui department stores per farsi conoscere all’estero? «Perché se un’azienda entra con i suoi prodotti in questi templi del lusso e del commercio, ha degli stimoli a vendere di più, a valorizzare il suo brand, a migliorare la sua comunicazione, a confrontarsi con realtà importanti che spingono l’asticella dell’azienda sempre più in alto. Inoltre, tali realtà pagano nei tempi previsti, e questo aspetto è certamente da non sottovalutare», si legge sul sito www.officinedellusso.it. 

D’altronde oggi i consumatori acquistano sempre meno nei negozi e sempre più sul web e presso i department stores o i grandi stores multimarca. Tale rivoluzione è stata spinta, oltre che dalla tecnologia, anche dalla crisi economica che ha portato la gente ad acquistare meno ma in maniera più accorta. Inoltre in Italia, ma non solo, tanti negozi sono andati in crisi e hanno chiuso definitivamente o hanno dovuto prorogare i pagamenti ai fornitori per sopravvivere.

La strada migliore è quindi rivolgersi ai grandi department stores, un mondo con cui però le aziende italiane hanno scarsa dimestichezza. Lo conoscono poco, lo guardano con diffidenza pensando che gli investimenti per entrarci siano proibitivi. Per questo sono poche le aziende che hanno la visione internazionale del mercato e il coraggio per intraprendere questo passo. Officine del Lusso vuole aiutare le aziende a superare questo scoglio affiancandole in ogni passaggio: dall’analisi preventiva sui prodotti e sulle possibilità di andare su nuovi mercati internazionali alla presentazione dell’azienda ai vari department stores. In caso poi di esito positivo, si occupa di tutte le fasi successive: dalla vendita al post-vendita. Non solo. Attraverso i suoi partners, Officina del Lusso può dare all’azienda tutto ciò che le manca per fare il grande salto: sia sul fronte finanziario sia nella comunicazione, ma anche implementando i fornitori e supervisionando la gestione aziendale.

Insomma, un vero propulsore di mercato che grazie alla sua rete internazionale di contatti offre all’azienda tutti gli strumenti per crescere, partendo dall’ingresso nei department stores internazionali del lusso e arrivando anche all’apertura di stores monomarca. Un'opportunità unica per le piccole realtà che vogliano crescere in fretta.