Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

I Protagonisti

Wendi, dalla Cina con amore

Ex moglie di Murdoch, ex innamorata di Blair, forse fidanzata segreta di Putin, amica dei Trump.

di Giuseppe Turani |

Lei è esattamente come la descrivono i giornali. Molto bella, intelligente, istruita, determinata, capace di spostare le montagne, con grande uso di mondo, simpatica, difficile non essere conquistati subito. E’ nata 49 anni fa a Jinan, grossa città cinese, e oggi, curiosamente, si trova a essere l’unica persona al mondo vicina ai due maggiori arsenali nucleari esistenti, quello americano e quello russo. I gossip internazionali la indicano addirittura come la fidanzata segreta di Putin (che ha divorziato, e quindi è signorino). Inoltre è amicissima di Ivanka Trump (sarebbe stata lei a presentarle l’attuale marito). Non esiste intervista in cui una non canti le lodi dell’altra.

Wendi Deng (che nasce Deng Wenge, poi lo cambia, invertendolo) è anche la storia di una carriera che forse non ha uguali. Lei stessa ha raccontato che a casa spesso non avevano nemmeno l’acqua per lavarsi, ma poi la situazione dei genitori migliora e lei conosce due americani, i coniugi Cherry, in Cina per lavoro, dai quali in pratica si fa adottare. Studia, ma impara soprattutto l’inglese: sa da subito che il suo futuro sarà in quella lingua.

Quando i Cherry rientrano in America, lei li segue, come studentessa. Laurea in economia in California e Mba a Yale. Come studentessa è fra i migliori.

La signora Cherry a un certo punto si rende conto che suo marito ha una storia con Wendi. Protesta, ma lui scappa con la bella cinese e nel 1990 la sposa. Il matrimonio dura quasi tre anni, ma solo per dare il tempo a Wendi di avere la cittadinanza americana. Già pochi mesi dopo ha lasciato il signor Cherry e si è messa con un altro.

Cerca lavoro e entra nel gruppo Fox di Murdoch. E’ cinese e finisce che la spediscono a Hong Kong. E lì il destino si compie. Riesce a infilarsi a una cena in uno dei club della città, fra i più esclusivi del mondo. Il suo obiettivo è Rupert Murdoch, il suo boss e il  padrone dell’impero mediatico più grande del pianeta.

Le leggende metropolitane raccontano di un aggancio di tipo classico: bicchiere di champagne rovesciato come per caso sulla giacca del magnate, scuse, presentazione, invito a rimanere. Ma è possibile che non ci sia stato niente di così elaborato. Forse è bastato qualche sorriso di Wendi e Murdoch ha cominciato a vedere le stelle. Invito al tavolo, chiacchiere. Lui scopre che la bella signora cinese sa tutto di economia e finanza e che lo adora. Murdoch in quel momento ha voglia di una moglie giovane e ha anche un problema: la Cina è l’unico angolo di mondo dove lui non è riuscito a entrare. Vuoi vedere che Wendi gli risolve entrambe le questioni?

Siamo nel 1997, Wendi non ha ancora trent’anni e Murdoch 66, ma due anni dopo i due si sposano. Sullo yacht di Rupert, ancorato nel porto di New York. La signora fa subito capire che intende prendere in mano le redini dell’impero. Murdoch ha un debole per le belle ragazze, ma negli affari è tutto meno che scemo, e infatti è chiamato anche “lo squalo”. Quindi rifila a Wendi delle cose da fare, per tenerla impegnata, ma di sicuro insuccesso. Se lui è ”lo squalo”, lei però è “la tigre”. Ancora si ricorda l’episodio di Murdoch e figlio interrogati da una commissione parlamentare inglese (scandalo intercettazioni). Un comico entra in sala con una torta in mano, deciso a lanciarla in faccia a Murdoch. Tutti imbambolati e fermi, meno Wendi, che sta fra il pubblico, e che si alza e manda a terra il contestatore con un perfetto cazzotto.

La coppia fa anche due figli. E qui il destino fa un’altra svolta. Wendi, fino a quel punto una sorta di macchina da calcolo, precisa, che non ha mai sbagliato un colpo, che si è fatta sposare da un uomo fra i più ricchi del mondo e di quasi 40 anni più vecchio di lei, sbanda paurosamente. Padrino della figlia, al battesimo sulle rive del Giordano, è l’ex premier inglese Toni Blair, uomo dal fascino sicuro. E Wendi, forse per la prima volta, si innamora davvero. Come una liceale. Hai una pelle stupenda, gambe meravigliose, occhi azzurri fantastici. Mi manchi tanto. Murdoch trova questi scritti di Wendi e raccoglie le testimonianze degli addetti alle sue case: la signora e il signor Blair si sono accoppiati più volte sotto il suo stesso tetto (uno dei tanti, per la verità). La richiesta di divorzio parte subito e viene ovviamente accolta. Nel 2013 il matrimonio con Murdoch finisce.

Wendi viene ricoperta di case e di miliardi, ma non è più la signora Murdoch. Lui, anche se ormai ha 82 anni, si fidanza e si sposa con Jerry Hall, di 25 anni più giovane, ex fotomodella, ex convivente di Mike Jagger. Di una bellezza che non ammette discussioni. Al matrimonio lei sfoggia un anello del valore di 2,4 milioni di sterline. Jagger trova questa unione “agghiacciante”, ma la sua ex compagna no.

E Wendi, la tigre, che fa? Si procura un toy-boy, un modello giovanissimo. Ma soprattutto gira il mondo, vede gente. Combina il matrimonio di Ivanka Trump  e diventa parte del cerchio magico trumpiano, ma conosce proprio tutti, e fra i tutti c’è anche l’oligarca russo Roman Abramovic, con il quale (e con la di lui moglie) stringe una forte amicizia, vacanze, ricevimenti, feste, spesso c’è anche Ivanka. E Abramovic è uomo di Putin. Al punto che i giornali americani sostengono che lei sia appunto la fidanzata segreta del premier russo, forse addirittura prossima alle nozze. Mai una prova di tutto ciò  è stata fornita. Ma dalla tigre Wendi c’è da aspettarsi questo e altro.

In ogni caso, la bella cinese è una delle poche persone al mondo che può alzare il telefono e parlare con Trump o Putin. O con tutti e due, uno dopo l’altro.

(Dal "Quotidiano nazionale" del 30 gennaio 2017)

(Nella foto in alto: Wendi con il suo attuale toy-boy, più in basso von Ivanka Trump, Murdoch e Blair)